Area riservata

Testimonianza Antonella P.

Mi chiamo Antonella, ho 49 anni e da quando avevo 16 anni soffrivo di emicranie ricorrenti che mi impedivano la normale attività lavorativa e sociale. Facevo un uso massiccio di farmaci che mi lasciavano intorpidita mentalmente per molte ore. Aggiungiamo a questo, ricorrenti dolori cervicali e lombari, a 43 anni sono entrata in menopausa con conseguenti “disturbi tipici”, a detta dei medici consultati, ovvero, sbalzi d’umore, sudorazione incontrollata, depressione o euforia, aumento di peso ecc.
I medici mi hanno fornito ogni tipo di farmaco per l’emicrania e ne ho provati davvero molti quasi come una cavia, ho usato antinfiammatori, antidolorifici, miorilassanti, ormoni, ho fatto fisioterapia, e mi sono tenuta il male e i disturbi.

Questo non mi ha comunque fermata dal cercare di occuparmi della mia famiglia, di fare del volontariato e vedere dei miei genitori e nonna, ma che fatica e sfinimento!

Una mia cara amica mi parlò del dott. Dwight e di come l’aveva aiutata con i suoi problemi di capogiri e di come stavano bene i suoi nipoti grazie alla chiropratica. Dopo essermi informata ho fatto i piani per provare. Avevo speso soldi in medici e medicine ma senza risultati e forse bisognava cambiare approccio, non curare il sintomo ma la causa del sintomo, cosa diceva il mio corpo?

Grazie alle informazioni e agli aggiustamenti ricevuti con la chiropratica ho smesso ogni farmaco, e l’emicrania è scomparsa dopo poco più di un mese, cosicché non esco più di casa con la farmacia in borsa come ho fatto per anni.

La mia vita ha ripreso a scorrere serena, posso uscire di casa senza l’ansia di un attacco di emicrania, non arrivo più alla fine del giornata sfinita, mi alzo senza mal di schiena o dolori cervicali, il futuro non è più così faticoso e la voglia di nuovo si è ripresentata alla mia porta.

Ora ascolto di più il mio corpo e sono più sciolta nei movimenti e nella respirazione, ho imparato molte cose e ho messo in relazione tante cose. Con entusiasmo ho parlato a molti dei benefici ricevuti e sono convinta di non aver speso mai tanto volentieri i miei soldi.

Un saggio dell’antichità disse: “ Ti loderò Dio, perché sono fatto in maniera tremendamente meravigliosa.” (Salmo l39:14) se quel saggio vivesse oggi ci direbbe: “ma come fate a definire vivere questa vita?”

Credo di aver capito quanto l’armonia dentro e fuori di noi sia importante, ma
solo se la provi capisci che ti mancava!

Antonella P

Pubblicato in data 19/07/2014